Cerca uno specialista

servizio sociale

servizio sociale

Rientrano nei servizi sociali tutte quelle attività finalizzate al sostegno e al recupero di quella parte della società bisognosa di aiuto. Al cittadino che ne faccia richiesta, presso il proprio comune di appartenenza,  il servizio sociale viene erogato in varie forme, che vanno dal volontariato gratuito alle agevolazioni fiscali, o ancora a contributi stabiliti in base al reddito corrispettivo. Ad usufruire di tali servizi è soprattutto quella fetta disagiata della società che, per ragioni di salute o economiche, non riesce da sola a soddisfare le proprie necessità. Le categorie sociali più esposte sono, di norma, soprattutto gli anziani  e i minori, come pure i malati, gli invalidi e i portatori di handicap. Essendo la richiesta di intervento molto alta, l´assistenza sociale si avvale di una serie di operazioni volte all´accertamento delle reali condizioni del richiedente.

Al fine di prestare il servizio a coloro che realmente ne bisognano, vengono condotte indagini attraverso vari strumenti:
- relazionali (colloqui, ricognizioni sul luogo della richiesta, visite domiciliari);
- amministrativi (autocertificazioni e richiesta di documentazione varia, che attestino le condizioni dichiarate e  necessarie all´erogazione del servizio);
 
Ciascun comune, nelle diverse province italiane, prevede la creazione di un piano di servizi da offrire alla cittadinanza. Possiamo comunque, in via generale, indicarne una principale lista, come segue:
- contributo economico (riguarda l´erogazione di un contributo per coloro che sono affetti da HIV, per i cittadini con o senza dimora fissa che rientrano in fascie di reddito molto basse, per le emergenze abitative di coloro che hanno ricevuto sfratti e il supporto alimentare  in collaborazione con volontari e associazioni di volontariato);
- assistenza per motivi giudiziari (individui soggetti a provvedimenti giudiziari per i quali si richiedono assistenze di vario tipo, come, ad esempio, attività di sostegno nelle fasi d´indagine di contenziosi giudiziari per problemi di conflittualità familiare);
- sostegno agli anziani (prevede l´offerta di centri diurni, di assistenza per i non autosufficienti, mense per anziani, servizio emergenze, assistenza sociale, assistenza economica);
- sostegno ai minori (assistenza a domicilio, inserimenti in asili nido e scuola dell´infanzia, affidamento familiare, sostegno educativo);
- sostegno ai portatori di handicap (inserimento in ambienti lavorativi, servizio assistenza a domicilio, servizio trasporti per disabili, centri diurni di socializzazione, centri socio-sanitari per disabili, interventi socio-educativi in ambito scolastico);
- tossico dipendenza e alcologia (progetti per la prevenzione all´uso di droghe negli ambienti scolastici, diagnosi clinica e di laboratorio di abuso e dipendenza da sostanze psicoattive, sostegno terapeutico, inserimento nel mondo del lavoro di soggetti socialmente svantaggiati).
 
A svolgere un ruolo di primo piano, all´interno dei servizi sociali, sono i servizi socio-sanitari . Come da definizione, questi servizi si curano di fornire al cittadino un ventaglio di servizi e/o agevolazioni economiche relative al mondo della sanità e non solo. Possono accedere, infatti, ad essi quei cittadini affetti da problemi di salute e che necessitano assistenza, come pure  coloro che vivono in forte disagio sociale per motivi di ristrettezza economica.
I servizi socio-sanitari supportano il cittadino, attraverso contributi economici di varia entità che rendono possibile, ad esempio, la permanenza a domicilio di persone non autosufficienti, specie nei casi di anziani affetti da Alzheimer; contributi economici per l´abbattimento o il superamento delle barriere architettoniche, specie in edifici privati; la possibilità, tramite finanziamento, di ottenere un sussidio domiciliare per coloro che necessitano una assistenza medica particolarmente impegnativa; e ancora, l´assegnazione di un contributo in denaro per i soggetti non autosufficienti (anziani, malati terminali o con poca prospettiva di vita). E´ previsto, in oltre, un piano di esenzioni fiscali e speciali diritti di previsione sociale a quanti venga riconosciuta l´invalidità a causa di cecità, sordità, handicap e altro.
 
Di fondamentale importanza è il servizio sociale ospedaliero. Assistenti ed operatori ospedalieri svolgono compiti di natura sociale e amministrativa. Il servizio si propone, in prima analisi, di fornire informazioni al paziente, collaborando all´attivazione di percorsi assistenziali atti soprattutto a facilitarne le dimissioni dall´ospedale. Di norma questo tipo di servizi soddisfa le esigenze dei soggetti anziani o dei portatori di handicap, cui viene prestata:
- attivazione e messa in rete delle risorse territoriali;
- supporto psico-sociale del malato e della famiglia;
- assistenza domiciliare di base e/o infermieristica;
- centri di riabilitazione.
 
Alla base del servizio sociale vi è, in sostanza, il desiderio di sostenere ed aiutare  il cittadino ad una  sua integrazione nella società. Il servizio svolge una funzione mediatrice tra il soggetto sociale e le strutture di cui ha bisogno, guidandolo nella risoluzione delle proprie problematiche sociali. Purtroppo non tutti gli enti sono in grado di  offrire lo stesso tipo e numero di servizi, che variano a seconda delle diverse possibilità economico-politiche degli enti stessi.
Il presente sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Clicca qui per prendere visione dell'informativa.